Appuntamento a ora insolita, 2017

Appuntamento a ora insolita, nº 0
Luglio 2017

Un foglio a cura di Luca Musacchio
Disegno grafico di David Brodsky

Contributi di Andrea Lanini, Cesare Pietroiusti, Mattia Pellegrini, Enkelejd Doja, Giancarlo Norese, Emilio Fantin, Luca Musacchio, Francesco Nordio, Marco Fellini

Per proposte, critiche e collaborazioni scrivere a orainsolita (at) gmail (dot) com

/

Appuntamento a ora insolita, no. 0
July 2017

A folio edited by Luca Musacchio
Graphic design by David Brodsky

Including contributions by Andrea Lanini, Cesare Pietroiusti, Mattia Pellegrini, Enkelejd Doja, Giancarlo Norese, Emilio Fantin, Luca Musacchio, Francesco Nordio, Marco Fellini

For proposals, critics and collaborations write to orainsolita (at) gmail (dot) com

Schermata 2017-10-17 alle 16.51.13

ora-insolita

Advertisements

Strabismi no. 5, 2017

Strabismi is a non periodical freepress about single artworks edited by Ermanno Cristini and Luca Scarabelli
/
Strabismi è un non periodico freepress  dedicato di volta in volta a singole opere d’arte, curato da Ermanno Cristini e Luca Scarabelli

Deviazione verso l’esterno rispetto all’asse normale, si può pensare lo strabismo come ginnastica oculare. Sguardo divergente con tante evocazioni, dalla mitologia della bellezza ai Testimoni oculisti duchampiani, come lo “strabismo di Venere” ci insegna, lo strabismo è metafora di quella levità trasgressiva che fonda l’opera d’arte.
Strabismi vuole stare sull’opera per afferrare con l’occhio eccentrico la sua eresia, per raccontare narrando, opera dopo opera, entro scelte interamente parziali, soggettive ed arbitrarie. Strabismi insegue circostanze mutevoli grazie agli sguardi di sempre diversi “oculisti”.
Strabismi è intempestivo perché stando sull’opera non è sulla notizia.

strabismi.jimdo.com

Strabismi no. 5, 2017
about/su Alighiero Boetti, Autoritratto in negativo
Including contributions by/Con interventi di Ilona Barbuti, Francesco Carone, Ermanno Cristini, Pietro Gaglianò, Giulio Lacchini, Francesca Lucioni, Alberto Mugnaini, Luca Pancrazzi, Luca Scarabelli.
editing: Mano deLicia
1 foglio fronte e retro, 42×59,4 cm
edition/tiratura: 250

Strabismi no. 4
about the 56th Biennale di Venezia
September 2016
Including contributions by/Con interventi di Giovanni Bai, Giulia Brivio, Ermanno Cristini, Andrea Lacarpia, Riccardo Lisi, Luca Scarabelli, Gabriele Tosi, Orio Vergani, Virginia Zanetti

Strabismi no. 3
about Bruce Nauman, Self-Portrait as a Fountain, 1966
December 2015
Including contributions by/Con interventi di Daniele Capra, Ermanno Cristini, Curandi-Katz, Michela Lupieri, Rossella Moratto, Giancarlo Norese, Enzo Umbaca, Luca Scarabelli

Strabismi no. 2
about Caspar David Friedrich, Der Wanderer über dem Nebelmeer, 1818, Hamburger Kunsthalle
November 2014
Including contributions by/Con interventi di Luca Bertolo, Federica Boragina, Ermanno Cristini, Pierluigi Fresia, Andrea Nacciarriti, Chiara Pergola, Roberto Rossi, Luca Scarabelli

Strabismi no. 1
about the 55th Biennale di Venezia
April 2014
Including contributions by/Con interventi di Sergio Breviario, Mattia Cappelletti, Alessandro Castiglioni, Ermanno Cristini, Cecilia Guida, Jean Marie Reynier, Luca Scarabelli

MIDA, 1985-1986

Il numero zero e il n. 1 (tutto il pubblicato) della rivista d’artista prodotta dal gruppo MIDA, un collettivo composto tra gli altri da Vincenzo Ferrari, Mauro Maffezzoni e Giancarlo Norese, che fu invitato da Tommaso Trini alla 42ª Biennale di Venezia nel 1986. Una “rivista teorica fatta per immagini”.

Autopubblicata da Edizioni MIDA, Milano, 1985 e 1986
24×16 cm, copertina morbida in carta colorata, stampa offset in b/n, pinzata
60 e 64 pagine non numerate
disponibile qui

/

The no. zero and no. 1 (all the publications) of the artists’ magazine by Gruppo MIDA, an Italian artists collective including Vincenzo Ferrari, Mauro Maffezzoni and Giancarlo Norese, that was invited by Tommaso Trini to take part to the 42nd Venice Biennale in 1986. A “theoretical magazine made by images”.

Self-published by Edizioni MIDA, Milano, 1985 and 1986
24×16 cm, soft cover, b/w offset printing, stapled binding
60 and 64 unnumbered pages
complete collection available here

Mosaico, 1982-1986

Natalia Casorati e Andrea Massaioli hanno fondato e diretto la rivista Mosaico a Torino, pubblicando nove numeri tra il 1982 e il 1986.
/
Mosaico, a Turin-based, artist-run magazine from the 80s, was founded and edited by Natalia Casorati and Andrea Massaioli.

Sono stati pubblicati disegni, testi e interviste di / Including texts, drawings and interviews by Antony Gormley, Silvio Wolf, Pirro Cuniberti, Tommaso Trini, Paolo Fossati, Claudio Cerritelli, Piero Manai, Gianni Vattimo, Giulia Pane, Emmanuel Anati, Jean-François Lyotard, et al.